Video - "Resistere all'estrattivismo"Panel con Lotte Arndt (teorica culturale, Parigi), Rachel O'Reilly (artista e curatrice, Berlino/Brisbane), Sammy Baloji (artista, Bruxelles/Lubumbashi), Elena Agudio (curatrice, Berlino)

di LatitudeFestival - Goethe-Institut

Il capitalismo globale è alimentato dalle energie fossili. Spesso vengono estratti a vantaggio economico di società transnazionali che collaborano con i governi nazionali, a scapito delle popolazioni locali, come dimostra il panel. Le strutture asimmetriche dell'economia mondiale sono state costruite su fondamenta coloniali, e presentano continuamente la cornice in cui è assicurata la disponibilità di materie prime strategiche impoverendo e opprimendo gli abitanti della terra.
Moderato da Lotte Arndt, il panel riunisce artisti che sviluppano nei rispettivi contesti strategie estetiche per resistere all'estrattivismo. Rachel O'Reilly commenterà il suo film documentario Infractions (2019), basato su anni di ricerca e interviste sull'estrazione di gas non convenzionale presente e futura in Australia. Sammy Baloji parlerà del suo lavoro concentrandosi sulle conseguenze dell'estrazione coloniale nella regione di Lubumbashi, nella Repubblica Democratica del Congo, che sta sviluppando da più di un decennio e mezzo. Nella seconda parte, la curatrice Elena Agudio si unirà alla conversazione per ampliare la riflessione sulle strutture di appropriazione asimmetrica del campo artistico stesso.

Resisting Extractivism
Panel with Lotte Arndt (cultural theorist, Paris), Rachel O'Reilly (artist and curator, Berlin/Brisbane), Sammy Baloji (artist, Brussels/Lubumbashi), Elena Agudio (curator, Berlin)
Sep 18, 2020 - #LatitudeFestival - https://www.goethe.de/LatitudeFestival
Goethe-Institut - 1:03:29 h

Video:

Global capitalism is fueled by fossil energies. They are often extracted for the economic benefit of transnational companies collaborating with national governments, to the detriment of local populations as the panel will show. The asymmetrical structures of world-economy have been built on colonial foundations, and continuously present the frame in which the availability of strategic raw materials is assured by impoverishing and oppressing the inhabitants of the land.
Moderated by Lotte Arndt, the panel brings together artists who develop in their respective contexts esthetic strategies to resist extractivism. Rachel O’Reilly will comment on her documentary film Infractions (2019) which is based on years of research and interviews addressing present day and future unconventional gas extraction in Australia. Sammy Baloji will speak about his work focusing on the ongoing aftermath of colonial mining in the region of Lubumbashi, Democratic Republic of Congo, that he is developing for more than a decade and a half. In the second part, the curator Elena Agudio will join the conversation to expand the reflection on the asymmetrical appropriation structures of the art field itself.

17 settembre 2020 (pubblicato qui il 19 febbraio 2021)