La guerra invisibile a chi difende la propria terraVivere e studiare i conflitti in difesa della Terra

Il workshop internazionale "Policing extractivism: security, accumulation, pacification" (sottotitolo: "Vivere e studiare i conflitti in difesa della Terra"), si è svolto in Salento (Lecce, Borgagne e Melendugno) il 5-6-7 ottobre 2018.

Il workshop è stato organizzato dal TransNational Institute (TNI), dall'Università del Salento-CEDEUAM, dall'Associazione Bianca Guidetti Serra e dal Movimento NO TAP, con il patrocinio del Comune di Melendugno.

Oggetto di studio e analisi critica del workshop è l'ESTRATTIVISMO, ovvero il modello economico basato sull'appropriazione e sullo sfruttamento massiccio di risorse naturali - gas, petrolio e altri minerali, terre fertili, acque - sottratte alle comunità locali devastando l'ambiente, alterando il clima. Un modello che prevarica le popolazioni, azzera i diritti, militarizza i territori, reprime le opposizioni. Un processo attuato in tutto il globo con gradi di violenza diversi e con sistemi più o meno sofisticati.

In tre giornate di lavoro, studiosi e attivisti del Nord Atlantico e del Sud globale hanno illustrato le loro ricerche sulle crisi causate dall'estrazione ambientale e sull'accrescimento dei poteri repressivi che accompagnano e difendono i processi di accumulazione delle ricchezze naturali. L'intreccio fra il potere della "sicurezza" e quello dell'accumulazione è ciò che diversi studiosi definiscono "pacificazione", ovvero la sottomissione forzata delle popolazioni locali.

 


Ecco il programma dettagliato del workshop e la trascrizione di alcune delle relazioni:

1) Italo Di Sabato - Il restringimento degli spazi per i movimenti ambientali italiani
2) Elena Papadia - Defend the defenders of the earth: a dossier on the repression of the salentinian movements  (ITA)
3) Xenia Chiaramonte - La criminalizzazione del Movimento No Tav

4) Ben Hayes - TNI's War and Pacification Project (ITA
5) Mark Neocleous - What is Pacification? (ITA
6) Guillermina Seri - Pacification meets Extraction. Revisiting the politics of Capital in Latin America (ITA)


7) Mia Tamarin - Water commodification as conflict pacification. The case of Palestine-Israel (ITA)
8) Tia Dafnos - The pacification logics of critical infrastructure Resilience (ITA)

9) Juan Kornblihtt - Ground Rent and Class Struggle under Alternatives to Neoliberalism Governments in South America
10) David Velazco - Criminalizzazione e repressione delle proteste in Perù
11) María del Carmen Verdú - Políticas represivas del gobierno argentino contra las luchas ambientales y antiextractivistas (ITA)

12) Michele Carducci  -  Il Diritto costituzionale del nemico
13) Prison Break Project - Il nemico interno repressione dei movimenti e diritto penale del nemico

14) Kevin Blowe - Lessons from the Criminalisation of Opposition (ITA)
15) Will Jackson - Securing Extraction. Policing resistance to onshore oil and gas extraction in England (ITA)

16) Rhys Machold - The globalization of police knowledge (ITA)
17) Brendan McQuade - The new COINTELPRO and the modern  Pinkertons political policing in the United States (ITA)


18) Elena Gerebizza - Dictatorship, authoritarianism and gas pipelines SCP and TANAP
19) Noëlie Audi-Dor - Fighting the push for gas: the risks and repression we face (ITA)
20) Enzo Di Salvatore - Oil extraction and rights: the italian case


21) Laura Greco - Environmental justice and energy production in Italy: the ENI case (ITA)
22) Nicola Grasso - Environmental justice and agro-industrial extractivism in Salento (ITA)
23) Simona Fraudatario - Mining and agro-industrial extractivism in Africa, America Latina and Asia: the sessions and the Permanent Peoples Tribunal
 

 

 

SEZIONE VIDEO

Questa serie di 33 video contiene tutte le sessioni del workshop internazionale "Policing extractivism: security, accumulation, pacification. Vivere e studiare i conflitti in difesa della Terra". ECOR.Network ringrazia Trancemedia.eu, che si è incaricata della registrazione video del workshop, rendendo possibile questa sezione.

19 agosto 2020 (pubblicato qui il 03 febbraio 2021)