*** Segnalazione/Recensione ***

Energie oltre lo Stato. Ecologia politica anarchica e liberazione della natura

di Jennifer Mateer, Simon Springer, Martin Locret-Collet, Maleea Acker (a cura di)

La gestione delle risorse e dell'ambiente generalmente comporta un tentativo da parte delle autorità governative di dominare, reindirizzare e domare i flussi naturali dell’acqua, la crescita delle foreste, gestire le popolazioni di corpi non umani e, più in generale, controllare la natura. Spesso questo viene fatto sotto l’egida della conservazione, dello sviluppo economico e della gestione sostenibile, ma implica ancora la missione di "civilizzare" e controllare tutti gli aspetti della natura per uno scopo specifico.
I risultati di questa forma di gestione e governance ambientale sono molti, ma nel complesso, in tutto il mondo, ciò ha significato la costruzione di un'idea specifica riguardo alla natura e all'ambiente da parte dei governi. Queste forme di controllo si estendono anche al di là dell'ambiente naturale, consentendo particolari metodi di gestione delle popolazioni umane e non umane al fine di mantenere il potere e decretare la sovranità.
Questo volume contribuisce a promuovere una "ecologia della libertà", in grado di criticare l'attuale distruzione ambientale antropocentrica, con un focus sulla giustizia ambientale e su una governance ecologica decentralizzata. Concentrandosi su queste aree dell'ecologia politica anarchica, dai capitoli di questo libro emergono tre temi principali: le eredità del colonialismo che continuano ad echeggiare nelle attuali pratiche di gestione e governance delle risorse, la necessità di superare i dualismi uomo/natura per la giustizia ambientale e la sostenibilità, e infine un dibattito critico sull'estrattivismo come mentalità governativa ed economica.


Energies Beyond the State. Anarchist Political Ecology and the Liberation of Nature
a cura di Jennifer Mateer, Simon Springer, Martin Locret-Collet, Maleea Acker
Rowman & Littlefield, 2021

Download del capitolo 5: Alexander Dunlap, Andrea Brock, When the Wolf Guards the Sheep: Confronting the Industrial Machine through Green Extractivism in Germany and Mexico.


Sommario:

Prefazione, John P. Clark

Introduzione: The Political Ecology of Resource and Energy Management Beyond the State, Jennifer Mateer, Simon Springer, and Martin Locret-Collet

Capitolo 1. Panoptic Geography: Man and Nature under Surveillance, Sotiris Lycourghiotis and George Poulados

Capitolo 2. Uranium: Capitalism, Colonialism, and Ecology, Chris Colella

Capitolo 3. Moving Beyond borders: Anarchist Political Ecology and Evironmental Displacement, Nicolas Parent

Capitolo 4. Questioning Capitalistic Power Structures: A Way to Reconnect People with Lands? Simon Maraud and Etienne Delay

Capitolo 5. When the Wolf Guards the Sheep: Confronting the Industrial Machine through Green Extractivism in Germany and Mexico, Alexander Dunlap and Andrea Brock

Capitolo 6. Dismantling the Dam Hierarchies, Jennifer Mateer

Capitolo 7. The Conservation of Anarchy: Ethnographic Reflections on Forest Policies and Resource Use, Philipp Zehmisch

Capitolo 8. Blockading Hamburg: Green Syndicalism vs. G20, Ryan Thompson

Capitolo 9. Rising Above the Thinking Behind Climate Change: World Ecology and Workers' Control, Ben Debney

Capitolo 10. The Soft Hand of Capital, Deric Shannon and Clara Perez-Medina

 

24 dicembre 2021 (pubblicato qui il 28 dicembre 2021)